Loading...

Editoriale

Cna e tutti insieme per il lavoro

Di Valerio Veronesi, Presidente Cna Bologna
Di Valerio Veronesi, Presidente Cna Bologna

In pochi giorni gli artigiani hanno ascoltato parole sul lavoro prima dal Papa e poi dall’Arcivescovo

In pochi giorni Cna e i suoi imprenditori hanno vissuto due grandi emozioni, entrambe con due temi comuni: il lavoro e la chiesa cattolica.
Inutile dire che la prima emozione era legata alla visita di Papa Francesco a Bologna, per la quale Cna è stata molto attiva come spieghiamo in questa rivista. Perché Francesco, oltre ad essere un punto di riferimento per chi è credente, ad essere probabilmente la personalità più rilevante in questo momento a livello mondiale, sa trasmettere messaggi che anche per chi non è credente assumono una rilevanza straordinaria. Il tema della comunità, molto caro agli artigiani. E il tema del valore del lavoro, anche questo molto sentito da chi fa impresa, di cui ha parlato nell’Angelus in Piazza Maggiore.
Pochi giorni dopo, a Fico, gli imprenditori sono stati invitati dall’Arcivescovo di Bologna Matteo Zuppi e dal Sindaco Virginio Merola ad ascoltare e per chi vuole a partecipare al progetto Insieme per il lavoro. E gli imprenditori Cna erano davvero tanti quella sera a Fico, a dimostrazione di come i messaggi del Santo Padre e dell’Arcivescovo di Bologna incontrino molta attenzione nel mondo artigiano e della piccola e media impresa che Cna rappresenta.

“Insieme per il lavoro”, promosso da Comune di Bologna, Arcidiocesi e Città metropolitana di Bologna e sostenuto da diverse Associazioni di categoria e Sindacati, è un protocollo, al quale Cna ha aderito, che ha l’obiettivo di favorire il reinserimento nel mondo del lavoro di persone in difficoltà. Personale, anche qualificato, che purtroppo ha subìto le conseguenze di una crisi lunga e profonda.

L’obiettivo di questa iniziativa è anche quello, evitando la duplicazione degli interventi, di condividere modalità di azioni, definire buone prassi, coinvolgere attivamente il sistema delle imprese.
Le azioni di “Insieme per il lavoro” sono rivolte all’occupazione di:
• giovani disoccupati di lungo periodo in condizioni economiche e sociali problematiche
• adulti disoccupati e in difficoltà economica


La collaborazione delle imprese potrà fare la differenza per il successo di questa importante iniziativa:
• creando opportunità di inserimento lavorativo
• ospitando stage o tirocini
• segnalando le proprie necessità di personale
• contribuendo a formare professionalità specifiche per le proprie esigenze.
Il progetto “Insieme per il lavoro” può contare su ingenti risorse economiche (14 milioni di euro) messe a disposizione dalla Arcidiocesi e dal Comune di Bologna.
Cna e i suoi imprenditori hanno espresso un grande interesse, una dimostrazione che quando importanti istituzioni come la Chiesa e il Comune chiamano le imprese a partecipare a progetti di grande contenuto, gli artigiani ci sono.

Per scrivere a Valerio Veronesi ilpresidenterisponde@bo.cna.it

Cna e tante imprese hanno espresso grande interesse sul progetto presentato dall’Arcidiocesi e dal Comune